Comunicato stampa – 12 dicembre 2021

 

Tanti artisti e tanto pubblico hanno festeggiato insieme

la 25esima edizione

di

ELBA ISOLA MUSICALE D’EUROPA

 

Il 2021 è stato un anno molto importante per il Festival ELBA ISOLA MUSICALE D’EUROPA che dal 26 agosto al 12 settembre ha tagliato il traguardo della 25esima edizione. Un’edizione davvero speciale, festeggiata da oltre 140 artisti e da tanto pubblico – oltre 1.500 spettatori ai concerti a pagamento e 700 a quelli gratuiti – che, nonostante le restrizioni anti Covid 19, ha dato un segno di affetto a una manifestazione di autentico respiro internazionale. 20 i concerti distribuiti nell’arco di 18 giorni; 9 i concerti trasmessi in streaming sui canali YouTube e Facebook, con un totale di visualizzazioni in diretta pari a oltre 4.800 e oltre 2.600 in differita. Il sito del Festival ha registrato, da gennaio a novembre 706.146 visite.

Tutti dati, questi, che attestano il rilievo che ELBA ISOLA MUSICALE D’EUROPA ha acquisito col tempo, arrivando a coinvolgere quest’anno tutto il territorio isolano, con anche un significativo appuntamento all’Isola di Pianosa.  Per la prima volta il Festival è stato infatti ospitato in tutti i Comuni dell’Isola: paesaggi straordinari hanno fatto da preziosa cornice a repertori temporalmente e stilisticamente lontanissimi fra loro, a omaggi a Dante e a Napoleone e ad escursioni nel mondo del jazz.

Per George Edelman, cofondatore e Direttore Artistico di ELBA ISOLA MUSICALE D’EUROPA, «la 25esima edizione del Festival è stata una vera festa della musica. Sono stati 18 giorni di grande varietà di proposte tutte di altissima qualità: artisti, pubblico, tutta l’isola, si sono stretti attorno al festival partecipando ad eventi in cui musica e natura si sono integrati in modo armonioso».

Accanto a luminose stelle del firmamento musicale internazionale – da Gidon Kremer, che ha inaugurato il Festival con un omaggio ad Astori Piazzolla, a Martha Argerich, da Yuri Bashmet, che fu tra i fondatori dello stesso Festival elbano, a Mario Brunello, coprotagonista dell’evento speciale nei pressi del Carcere di Porto Azzurro e del concerto all’Isola di Pianosa – si sono ascoltati numerosi giovani talenti, tra i quali il pianista Filippo Gorini e il Quartetto Lyskamm. L’attore Massimo Popolizio ha reso omaggio a Dante insieme agli Archi dell’Orchestra Leonore diretti da Daniele Giorgi. L’Elba Festival Prize 2021 è quindi andato al giovanissimo, appena undicenne, pianista tedesco Justus Friedrich Eichhorn. Ma sarebbero doverosamente da ricordare, oltre alla prima mondiale di “Rime”, composizione del colombiano Arturo Cuéllar, tutti gli altri musicisti che hanno animato i concerti rendendoli unici.

La 25esima edizione di ELBA ISOLA MUSICALE D’EUROPA è stata realizzata con il contributo del Comune di Portoferraio, il sostegno di MIC – Ministero della Cultura e Regione Toscana e la collaborazione di Comune di Marciana, Comune di Marciana Marina, Comune di Rio, Comune di Porto Azzurro, Comune di Campo dell’Elba, Comune di Capoliveri, Parco Nazionale Arcipelago Toscano, GAT – Gestione Associata del Turismo dell’Isola d’Elba, Associazione Albergatori dell’Isola d’Elba.

 

Programma cronologico completo

RASSEGNA STAMPA 2021