Pablo Hernán Benedí

Benedi-2019

È nato a Madrid e ha iniziato lo studio del violino al Conservatorio Padre Antonio Soler a San Lorenzo de El Escorial con Polina Kotliarskaya. Nel 2009 si è trasferito a Londra per continuare i suoi studi alla Guildhall School of Music and Drama con David Takeno e András Keller ed è stato sostenuto dalle borse di studio di MMSF, Juventudes Musicales e La Caixa. A partire dai 14 anni ha avuto contatti regolari con Gordan Nikolic che ha contribuito a plasmare e coltivare la sua evoluzione musicale.
Nel 2010 è diventato membro del Chiaroscuro Quartet, con cui si è esibito in importanti sale da concerto come la Wigmore Hall di Londra, la Carnegie Hall di New York, la Konzerthaus di Vienna, il Boulez Saal di Berlino, il Concertgebouw di Amsterdam, la Tokio Oji Hall e l’Auditorio Nacional a Madrid. Il Chiaroscuro Quartet ha un’ampia discografia e ha ricevuto numerosi premi tra cui il Preis der Deutschen Schallplattenkritik nel 2015, che è il più prestigioso riconoscimento in Germania.
Pablo è anche uno dei membri fondatori del Trio Isimsiz, fondato nel 2011. Vincitore del Bortletti Buitoni Award Fellowship, il Trio ha anche vinto il primo premio e il premio del pubblico al Concorso internazionale di musica da camera di Trondheim e il secondo premio al Concorso Haydn di Vienna. I prossimi impegni comprendono concerti alla Beethoven Haus come parte del progetto di esecuzione integrale della musica da camera di Beethoven e l’esecuzione di tutti i Trii di Beethoven alla Wigmore Hall di Londra. Inoltre la formazione ha da poco commissionato al compositore Francisco Coll il suo primo Trio.
Come solista, Pablo ha collaborato con le orchestre Philarmonia, London Chamber Players e Concerto Budapest. Lavora regolarmente come primo violino o capo sezione con Arcangelo, Concerto Budapest, Chamber Orchestra of Europe e Swedish Radio Orchestra.
Suona con un violino “Alard” J.B. Vuillaume (1851) e, in quartetto, con un violino di Andrea Amati (1570).