Viktoria Postnikova

PIANOFORTE

postnikova-2019

Nata a Mosca da una famiglia di musicisti, già a tre anni fa sussultare la sua cerchia familiare con la sua capacità di riprodurre immediatamente con due mani al pianoforte e ad orecchio i pezzi che sente sua madre insegnare agli allievi. La sua vocazione musicale sembra quindi non sollevare dubbi. È ammessa alla Moscow Central Music School, e già a 7 anni si esibisce per la prima volta in pubblico con l’orchestra. Negli anni successivi studia al Conservatorio di Mosca nella classe di Jacob Flière. I numerosi premi conferitigli in vari concorsi internazionali (il Concorso Chopin di Varsavia, il Concorso pianistico internazionale di Leeds, il Concorso Vianna da-Motta di Lisbona e infine il Concorso Čajkovskij di Mosca) creano la sua fama sia in Unione Sovietica che in Europa occidentale.
Ha suonato praticamente in tutti i maggiori centri musicali di Europa, Asia e America (la stampa americana è arrivata a paragonarla a Vladimir Horowitz). Ha suonato come solista con i Berliner Philharmonker, l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, la BBC Symphony di Londra, la Boston e la Cleveland Symphony Orchestra, la New York Philharmonic, l’Orchestre de Paris e l’Orchestra Nazionale Francese, e con tutte le più prestigiose orchestre di Russia e Giappone, sotto la guida di direttori come Sir Adrian Boult, Sir John Barbirolli, Sir Colin Davis, Sir Simon Rattle, Kurt Masur e Gennadi Roshdestvensky.
Tra le sue innumerevoli registrazioni, si può trovare l’unica versione esistente dell’integrale per pianoforte solo di Čajkovskij (etichetta Erato), i tre Concerti per pianoforte di Čajkovskij con i Wiener Symphoniker (Decca), l’integrale delle opere per pianoforte solo di Mussorgskij e i cinque Concerti per pianoforte di Prokof’ev (Melodia), così come i Concerti di Busoni, Brahms e Chopin e molti altri. Oltre a un gran numero di programmi di recital, nel suo repertorio, di un’ampiezza senza pari, sono presenti ben settantadue Concerti.
Oltre alla sua attività di solista, Viktoria Postnikova è anche un’appassionata camerista. I suoi numerosi concerti in Svizzera, Inghilterra, Francia e Russia con artisti come Yehudi Menuhin e Julia Varady rimangono indimenticabili per chi li ha potuti ascoltare.