Chiostro Centro Culturale De Laugier – Portoferraio

delaugierVoluto nel 1562 da Cosimo I de’ Medici, l’ex convento S. Salvatore era destinato ad essere sede dell’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano fondato a Portoferraio un anno prima. Con il trasferimento dell’Ordine a Pisa, il convento fu affidato ai Francescani e, con le soppressioni Granducali e l’occupazione francese, venne successivamente trasformato in caserma. Oggi Centro Culturale e Congressuale, l’edificio mantiene l’intitolazione all’ufficiale napoleonico di origine elbana Cesare De Laugier, eroe di Curtatone e Montanara. Si entra da un piazzale quadrato che offre una splendida vista sui tetti di Portoferraio e sulla darsena medicea. Al pian terreno presenta un porticato rinascimentale che dà su un patio con un pozzo. Le sale interne, adibite a cisterne, oggi sono luogo di mostre, eventi e congressi e della sala cinematografica “Nello Santi”.
Nelle sale del Centro Culturale hanno sede inoltre la sala conferenze, la Biblioteca e la Pinacoteca Foresiana, dove sono conservate le più preziose testimonianze della storia e della cultura dell’isola.