Boris Garlitsky

VIOLINO

Boris-2019

Nato in Russia, ha ricevuto le sue prime lezioni di musica da suo padre, l’autore del metodo di studi per giovani violinisti “Step by Step”. In seguito ha studiato con Jurij Yankelevich al Conservatorio di Mosca.
Dopo aver vinto il Concorso Italiano Paganini nel 1982, ha fatto parte come primo violino e solista dell’ensemble I Virtuosi di Mosca. Si è trasferito in Francia e da allora si è esibito come solista con la London Philharmonic Orchestra, la Vienna Radio Orchestra, la Chamber Orchestra di Philadelphia e l’Orchestra of the Age of Enlightment. La sua interpretazione del Concerto per violino di Sostakovic è stata considerata all’altezza di quella del primo interprete dell’opera, David Oistrakh.
Garlitsky si è esibito in alcune delle più prestigiose sale da concerto del mondo, quali il Musikverein di Vienna, l’Every Fischer Hall a New York, la Sala Čajkovskij di Mosca e ha registrato per le etichette RCA, Naxos, Chandos e Polymnie.
Primo violino della London Philharmonic Orchestra dal 2003, ha ricoperto lo stesso ruolo in molte importanti orchestre tra cui la LSO, la Royal Opera House, l’RPO, la Vienna Radio Orchestra e la Baltimore Symphony Orchestra.
Professore al Conservatoire National Supérieur di Parigi e alla Folkwang Universität der Künste di Essen (Germania), tiene corsi di perfezionamento presso le più rinomate istituzioni musicali, tra cui il Curtis Institute di Philadelphia, il Peabody Conservatory di Baltimora e la Royal Academy of Music di Londra, la Hanns Eisler Musikhochschule a Berlino e la Kronberg Academy.